pranzo di pasqua menu e ricette

Pranzo di Pasqua: il menu e le ricette

Il pranzo di Pasqua

Il pranzo di Pasqua è per molti di noi una ricorrenza importante, per i fedeli di religione cristiana la più importante festa religiosa, per altri la festa della primavera e della rinascita. É anche un’occasione attesissima dagli amanti della buona tavola, perché si possono gustare tante specialità tipiche, che fanno parte del tradizionale menù di Pasqua

C’è chi preferisce preparare le ricette di Pasqua tipiche come le uova, l’agnello o il capretto, e riguarda gli appunti della mamma o della nonna per la ricetta di famiglia o regionale che riaccende i ricordi dell'infanzia.

Chi, invece, ha rinunciato a cucinare l'agnello, per scelta etica o perché preferisce altri tipi di carne e sceglie le ricette tradizionali delle feste o piatti meno convenzionali, senza agnello, creativi o vegetariani, capaci comunque di sorprendere i commensali.

Siamo, però, tutti d’accordo che il il pranzo di Pasqua deve essere ricco e goloso, e comprendere: antipasto, primo piatto, secondo piatto, contorno e almeno un portata tipica della Pasqua che sia, anche o solo, le uova di Pasqua o la colomba classica fatta in casa, per accompagnare il caffè… 

Pranzo di Pasqua: menu e ricette tradizionali

Non ancora hai deciso il menù di Pasqua? Niente paura! Le gustose ricette tradizionali di Pasqua italiane, con le varianti regionali, sono davvero tantissime, e ti permettono di scegliere il menù tradizionale di Pasqua che più ti rappresenta o più alla tua portata, per ragioni di tempo o di esperienza in cucina.  

Tra le pietanze che non possono mai mancare nel menu del pranzo tradizionale sono sicuramente gli antipasti di Pasqua a base di uova, dalle uova sode farcite a quelle contenute nelle torte salate, come per esempio la torta pasqualina. È questo, anche, il momento giusto, per portare a tavola i lievitati: veri capolavori della cucina italiana! Per esempio, la pizza di pasqua al formaggio o i rustici classici napoletani: in generale, tutti quei prodotti da forno, perfetti per accompagnare i salumi e formaggi tradizionali delle tavole delle feste.

Per i primi piatti di Pasqua, sono sempre molto graditi da tutti i commensali, i tradizionali timballi di pasta al forno, le lasagne classiche o i cannelloni di magro con le verdure di primavera: spinaci, asparagi, erbette. Se, invece, ti piacciono i primi piatti tradizionali ma anche creativi, scegli di preparare una buona pasta fresca fatta in casa, all’uovo o di semola, per condirla per esempio con ragù di agnello

I secondi piatti di Pasqua a base di carne, sono la scelta giusta per chi ha deciso di rispettare la tradizione pasquale di molti menù regionali. Ne sono un'esempio, l'abbacchio in padella o al forno, il capretto in umido con i carciofi o anche di coniglio al forno con patate. Ma, per chi non ama particolarmente il sapore deciso di queste carni, nessun problema! Ci sono le ricette degli arrosti tradizionali, facili da preparare e sempre graditi a tavola da grandi e bambini: per esempio, è perfetto il polpettone arrotolato con uova sode, colorato e gustoso e di grande effetto!

Cosa manca? Gli immancabili contorni di Pasqua! Per questi ultimi è davvero semplice! Puoi scegliere i classici contorni in padella con verdure di stagione! Oppure, le infallibili patate al forno che puoi cuocere, per esempio, con la carne, risparmiando, così, un po' di tempo ai fornelli!

Pranzo di Pasqua vegetariano

Pasqua è anche la festa della primavera, ricca di ortaggi e verdure davvero gustose, come asparagi, coltivati o selvatici, piselli, fave e carciofi, e ancora erbette, spinaci, porri e cardi e non solo! È anche il trionfo delle prime ricottine, di pecora, mucca o capra: sono gli ingredienti del pranzo di Pasqua per un menù tutto vegetariano, ma non per questo meno ricco di pietanze prelibate.

Al vapore, in umido, in padella o cotte al forno le verdure primaverili si adattano a condire sia le lasagne di magro che per preparare secondi piatti davvero gustosi come i mazzetti di asparagi mimosa o i carciofi ripieni.

Preparare gli antipasti vegetariani di Pasqua è facile e divertente! Ti basta scegliere come ingrediente base la pasta sfoglia o la pasta matta, con le quali è facile realizzare torte salate con verdure, formaggi e uova, dalle più classiche e tradizionali a quelle gurmet, come le mini quiche agli asparagi con uova di quaglia : semplicemente deliziose!

Idee alternative per il pranzo di Pasqua

Se invece quest'anno hai deciso di puntare su un pranzo di Pasqua alternativo, anche per questo le ricette da scegliere sono infinite, dal menù di Pasqua senza l'agnello alle ricette senza uova o senza glutine.

È possibile, infatti, preparare delle frittate senza uova e senza glutine a base di farina di ceci per proporle come antipasto o come secondo. Come primo piatto, per esempio, il timballo di grano saraceno con le erbette di primavera o le pennette con asparagi e ricotta: clicca qui! troverai le ricette per celiaci che appagano tutti i palati!

Pranzo di Pasqua napoletano

Il pranzo di Pasqua a Napoli ha un menù davvero ricco e impegnativo si comincia con l'antipasto e si finisce rigorosamente con la pastiera, un  dolce pasquale partenopeo a base di pasta frolla ripiena ricotta, grano bollito e canditi, profumato di fiori di arancia e agrumi.  La preparazione dell' intero menù di Pasqua napoletano inizia dopo la domenica delle Palme, per completarlo poco prima di sedersi a tavola la domenica di Pasqua! Ma, le pietanze partenopee sono una più buona dell’altra, che ricompensa il tempo passato in cucina.

Si comincia dall'antipasto benedetto, la fellata, a base di salumi e formaggi locali, tagliati a fette e disposti in un vassoio insieme alle immancabili uova sode. Ma, non solo! Sono immancabili per completare l'antipasto, il tortano e il casatiello, due golosissime e stuzzicanti torte rustiche preparate con una particolare pasta sfoglia lievitata, insaporita o farcita, tradizionalmente con pecorino, salame napoletano e uova. Quest'ultime nel tortano sono nel ripieno, nel casatiello sono una golosa decorazione!

Prima di servire la classica pasta al forno, con il ragù napoletano e le deliziose polpettine o le sue mille varianti: per esempio, le lasagne con le polpettine alla napoletana; si porta a tavola la minestra maritata un primo piatto caldo e succulento, che celebra l'unione perfetta tra verdure e carne.

Di secondo c'è l'agnello al forno con patate ma, non pensare sia finita qui! Al menù mancano ancora i carciofi che puoi fare alla griglia, in umido con i piselli, al forno o, se ti piace, vanno bene anche i classici carciofi trifolati in padella!