Torta Pasqualina

Torta pasqualina

  • Procedura
    3 ore
  • Persone
    4

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Torta pasqualina

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Torta pasqualina

    La trovi anche su:

    Preparazione

    1) Lavate bene le erbette e lessatele con la sola acqua rimasta loro aderente dal lavaggio, salandole leggermente e mescolandole continuamente in modo che non si attacchino al fondo della casseruola. Dopo circa dieci minuti, versatele in uno scolapasta, fatele intiepidire, strizzatele molto bene e finalmente tritatele abbastanza grossolanamente.

    2) In una ciotola capiente, sbattete 3 uova e poi aggiungete le erbette. Amalgamate bene e aggiungete il parmigiano, la ricotta e un pizzico di noce moscata. Date un'ultima mescolata aiutandovi con un cucchiaio di legno e aggiustate il sale.

    3) Foderate una tortiera imburrata ad anello estraibile, del diametro di 2628 cm, con 1 rotolo di pasta sfoglia che avrete prima tirato con il mattarello in modo da ottenere una sfoglia ancora più sottile. Versatevi il composto di erbette, distribuitelo uniformemente, fateci 6 fossette regolarmente distanziate in cui romperete 6 uova che salerete leggermente e irrorerete con l'olio di oliva.

    4) Ricoprite il tutto con il secondo disco di sfoglia, sempre reso ben sottile, schiacciate bene i due lembi di pasta sui bordi in modo che siano bene sigillati, e spennellate la superficie con 1 tuorlo sbattuto con un pizzico di sale. Infornate a 200° C per circa 25 minuti. Servite la torta pasqualina tiepida.


    Preparare in casa l'autentica torta pasqualina richiederebbe in realtà molta pazienza, questo perché il numero delle sfoglie raccomandate dalla ricetta codificata è 33, come gli anni di Gesù. Ma si può avere un risultato altrettanto strepitoso con la nostra versione semplificata, in cui si usano 2 sfoglie soltanto e le uova di quaglia prendono il posto di quelle di gallina. Fra gli ingredienti della torta pasqualina tradizionale ligure ne compare uno piuttosto particolare: la prescinsoea (una cagliata ottenuta lasciando inacidire il latte), in mancanza, potrete sostituirla con altrettanta ricotta freschissima di mucca come vi abbiamo indicato noi. Cliccate qui per provare anche la versione con i carciofi in questa seconda ricetta le sfoglie sono fatte in casa con l'impasto classico.

    Riproduzione riservata