Arancine alla siciliana

4/5
  • Procedura 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Arancine alla siciliana


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Fate stufare in un tegame con 30 g di burro 100 g di verdure miste per soffritto, unitevi 100 g di carne tritata, salate, pepate, bagnate con un paio di mestoli di acqua calda e cuocete per una decina di minuti; aggiungete 50 g di concentrato di pomodoro diluito in poca acqua e continuate la cottura per circa 30 minuti; completate con 100 g di piselli (anche surgelati) e proseguite la cottura per 10 minuti: dovrete ottenere un ragù ristretto.

    2) Fate soffriggere 1 cipolla affettata in una casseruola con i restanti 30 g di burro, tostatevi 300 g di riso Roma, sfumatelo con del vino bianco secco, bagnatelo con un mestolo di brodo bollente, mescolate e portatelo a cottura aggiungendo man mano altro brodo: il riso dovrà risultare al dente. Unitevi 50 g di grana grattugiato, mescolate e lasciatelo raffreddare.

    3) Prendete un po' di risotto nel cavo della mano, mettete nel centro una cucchiaiata di ragù di carne e piselli e chiudete l'arancina con altro riso. Procedete così fino a confezionare 8 arancine.

    4) Diluite 100 g di farina con 1,5 dl circa di acqua, spennellate le arancine alla siciliana con questa sorta di pastella quindi passatele nel pangrattato; friggetele in abbondante olio ben caldo finché saranno dorate. Passatele nella carta ssorbente e servitele subito ancora calde.

    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata