agnello-a-lenta-cottura

Agnello a lenta cottura

  • Procedura
    8 ore
  • Cottura
    7 ore 30 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Agnello a lenta cottura

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1) Tagliate a dadini le verdure pulite. Fate sciogliere in una casseruola a fondo spesso una noce di burro e 3 cucchiai di olio, unite le verdure e soffriggetele dolcemente. Quando la cipolla risulterà trasparente, mettete da parte il soffritto in un piatto.

    2) Fate rosolare 1 cosciotto di agnello nel fondo di cottura, aggiungendo 1 altro cucchiaio di burro. Coprite la carne con le verdure del soffritto, unite 2 spicchi di aglio, il mazzetto guarnito e aggiungete ancora, se vi piace, 2-3 rametti di timo. Regolate di sale, pepate e versate sul fondo il brodo.

    3) Appoggiate sopra la casseruola un foglio di alluminio e chiudete ermeticamente con il coperchio. Infornate a 150° e cuocete lentamente per 6-7 ore. La carne risulterà tenerissima.


    C'è chi preferisce la carne di pecora, perché con l'aumentare dell'età dell'animale, tende a divenire più gustosa, ma c'è anche chi non ne apprezza il sapore e l'odore "robusto" e opta per l'agnello, un taglio più giovane e dal sapore decisamente più delicato, che si presta alla lenta cottura. Qui tante altre idee per ricette con l'agnello.

    Riproduzione riservata