Pizza di Pasqua al formaggio

Pizza di Pasqua al formaggio

Hai mai preparato la pizza di Pasqua al formaggio? Sembra un panettone, alto e soffice, ma non lo è! Ha un sapore ricco e salato, una consistenza spugnosa come un pan di Spagna perfetta per accompagnare i classici antipasti all'italiana o per fare una colazione salata la domenica di Pasqua e...non solo!
  • Procedura
  • Cottura
    1 ora
  • Persone
    8
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Pizza di Pasqua al formaggio

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Pizza di Pasqua al formaggio

    La trovi anche su:

    La pizza di Pasqua al formaggio è una tipica preparazione dell'Umbria e delle Marche, dove viene chiamata anche crescia ed è consumata durante il periodo pasquale. Se ti piace l'idea di gustarla come raccomanda la tradizione, portala in tavola accompagnata da uova sode, affetati misti, e un ricco assortimento di verdure sott'olio e sott'aceto. Nonostante le calorie, di circa 350 per 100 gr di pizza di Pasqua al formaggio, verrà sicuramente apprezzata!

    Si può gustare sia a colazione sia durante il pranzo di Pasqua come antipasto o in sostituzione del pane ma nulla ti vieta di assaggiarla anche a merenda! Ottima sia tiepida che fredda, per questo è anche un'idea da portare anche per il pic nic di Pasquetta!

    Ingredienti per la pizza di Pasqua al formaggio

    Gli ingredienti base per preparare la crescia sono facili da trovare: farina lievito di birra, olio di oliva evo e burro. A questi vengono aggiunte le uova, l'acqua per impastare e i formaggi freschi e stagionati, in particolare il pecorino fresco, il parmigiano e il pecorino da grattare. Il miele ti servirà per favorire la lievitazione del primo impasto, mentre il pepe, abbondante donerà sapore e profumo. Per prepararlo soffice e spugnoso, la pizza dovrà lievitare almeno 3 volte per un totale di circa 6 ore, mentre per cuocerlo avrai necessità di uno stampo adatto di quelli con il bordo molto alto usati anche per il panettone tradizionale.

    Preparazione della pizza di Pasqua al formaggio

    1) Fai l'impasto. Sciogli il lievito di birra in 1/2 bicchiere di acqua tiepida, unisci il miele, una quantità di farina sufficiente a ottenere un impasto molto morbido e lavoralo per un paio di minuti. Forma un panetto, sistemalo nella ciotola media infarinata, copri con un telo e fallo lievitare per 2 ore in un luogo tiepido.
    2) Fai l'impasto della pizza. Amalgama la farina rimasta a 3 uova sbattute, 2 pizzichi di sale, abbondante pepe, 3 cucchiai di olio, il burro ammorbidito e un bicchiere di acqua. Impasta gli ingredienti, unisci il panetto lievitato, impasta ancora, quindi aggiungi i formaggi, lavorando per circa 20 minuti. Metti l'impasto ottenuto nella ciotola grande ben farinata e fallo lievitare per almeno 2 ore, finchè sarà raddoppiato di volume.
    3) Riprendi l'impasto e lavoralo ancora leggermente, poi disponilo nello stampo rivestito con carta da forno bagnata e ben strizzata. Fai nuovamente lievitare l'impasto per circa 2 ore, finchè sarà quasi raddoppiato di volume.

    4) Cuoci e servi. Sbatti l'uovo rimasto con il latte e spennella la superficie dell'impasto. Cuoci la pizza nel forno già caldo a 190° C per circa 1 ora. Verifica la cottura con uno stecchino. Quindi sforna e fai intiepidire la pizza di Pasqua al formaggio prima di servila tagliata a fette. Se non la consumi subito, lasciala raffreddare bene prima di conservarla.

    Consigli per conservare la pizza di Pasqua al formaggio

    E' consigliabile preparare la pizza di Pasqua al formaggio qualche giorno prima per permettere agli ingredienti di amalgamarsi tra loro ma, per evitare che si secchi, è bene riporla in un sacchetto di plastica o avvolgerla in uno strofinaccio di cotone per una perfetta conservazione.  

    Riproduzione riservata