Una ricetta molto scenografica per un primo piatto raffinato e ricco di gusto. Le reginette in forma con fave e bacon si preparano lessando la pasta al dente, per poi completare la cottura in forno, foderando con le reginette intere gli stampini e versando al centro un condimento prelibato, realizzato con panna, pancetta e uova. Da gustare calde, appena sfornate

  • Procedura
    1 ora 10 minuti
  • Cottura
    40 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Reginette in forma con fave e bacon

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Cuoci fave e pasta. Scotta le fave in una pentola con abbondante acqua bollente salata per 4-5 minuti. Sgocciolale ed elimina la pellicina che le ricopre, passandole, 1 a 1, fra pollice e indice. Spezza le reginette a tocchetti di 2-3 cm, lasciandone 12 intere. Riporta a ebollizione l'acqua in cui hai scottato le fave e cuoci le reginette molto al dente per 10-12 minuti. Tieni da parte 2-3 cucchiai di acqua di cottura, scola la pasta, raffreddala sotto acqua fredda corrente e lasciala asciugare stesa su un telo, separando le reginette intere da quelle spezzettate.

    Prepara il sugo. Sbatti con una forchetta l'uovo con 20 g di parmigiano reggiano, la panna, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Rosola la pancetta affumicata o il bacon tagliati a striscioline sottili in una larga padella con 30 g di burro per 3-4 minuti. Aggiungi lo scalogno spellato e tritato e, dopo 2-3 minuti, le fave e le foglioline di timo. Unisci le reginette spezzettate e l'acqua di cottura della pasta tenuta da parte, mescola, lascia insaporire per 1 minuto e spegni. Versa la crema di uovo e panna preparata nella padella e mescola.

    Inforna. Imburra gli stampini o i tagliapasta e disponili sulla placca rivestita con carta da forno bagnata e strizzata. Fodera i bordi degli stampini con le reginette intere. Suddividi il composto di pasta, pancetta e fave all'interno degli stampini e livellalo con il dorso di un cucchiaio. Spolverizza la superficie del composto con 20 g di parmigiano reggiano grattugiato e cuoci in forno già caldo a 180°C per 20 minuti. Sforna gli stampini nei piatti individuali, aiutandoti con una larga paletta. Indossa un guanto da cucina, sfila gli stampini e servi subito.

    Riproduzione riservata