Tortiglioni al radicchio e Camembert

  • Procedura
    15 minuti
  • Cottura
    10 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Tortiglioni al radicchio e Camembert

    Invia tramite Email Stampa la lista

    I tortiglioni al radicchio e camembert rappresentano un primo piatto saporito, perfetto da gustare durante le fredde serate autunnali o invernali. I sapori sono perfettamente bilanciati e il piatto viene infine arricchito da una mantecatura gustosa, realizzata con il delizioso camembert.

    Pulite il radicchio. Tagliate le radici dei 2 piccoli cespi di radicchio di Treviso ed eliminatele. Riducete le foglie a tocchetti, lavateli sotto acqua fredda corrente e asciugateli con una centrifuga per insalata.

    Tagliate il formaggio. Riducete 150 g di camembert a fette spesse, poi dividete ciascuna a dadini. Sciogliete 30 g di burro in una larga padella, che possa poi contenere la pasta, unite il radicchio, una presa di sale e cuocetelo su fiamma vivace per un minuto, mescolando, perché non attacchi al fondo. Intanto, mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua, appena bolle salatela, fate riprendere il bollore aggiungete 320 g di pasta, tipo tortiglioni oppure rigatoni.

    Sciogliete il camembert. Quando il radicchio sarà ben rosolato, unite il camembert, abbassate la fiamma al minimo e lasciatelo sciogliere, mescolando di tanto in tanto.

    Completate. Tritate grossolanamente 20 g di mandorle sgusciate e spellate, mettetele in una padella senza condimento e tostatele su fiamma
    bassa. Scolate la pasta al dente, lasciandola un po' umida, trasferitela nella padella con il radicchio e saltatela per un minuto.

    Cospargetela con le mandorle, insaporite con una generosa macinata di pepe, mescolate bene e servite in una ciotola calda.

    Riproduzione riservata