Tagliatelle con ragù di coniglio e asparagi

5/5
  • Procedura 1 ora 30 minuti
  • Cottura 50 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà elaborata

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Tagliatelle con ragù di coniglio e asparagi


    invia tramite email stampa la lista

    una dose di pasta fresca all'uovo (circa 500 g)
    un coniglio
    brodo di carne
    2 scalogni
    una carota
    una costola di sedano
    un bicchiere di vino bianco
    un cucchiaino di concentrato di pomodoro
    40 asparagi
    una noce di burro
    olio extravergine di oliva
    sale, pepe

    1) Avvolgete la sfoglia, ricavate con un coltello affilato delle tagliatelle di 6 mm di larghezza e aprite i rotolini
    ottenuti.
    2) Disossate il coniglio o fatevelo disossare dal macellaio e tagliate la polpa a pezzetti. Tagliate la carcassa a
    pezzi; immergetela in un litro di brodo, fate bollire per mezz'ora e filtrate. Per il ragù fate rosolare le verdure a
    dadini con una noce di burro e 4 cucchiai di olio. Unite la polpa di coniglio e fate imbiondire. Bagnate con
    il vino, fatelo evaporare e cuocete a fuoco medio per mezz'ora, versando qualche mestolo di brodo bollente in cui
    avrete sciolto il concentrato di pomodoro; poi regolate di sale e pepe.
    3) Pulite gli asparagi e lessateli al dente in acqua bollente salata; tagliate le punte a pezzi e passatele per qualche
    minuto in una padella con una noce di burro. Lessate le tagliatelle al dente in abbondante acqua bollente salata,
    scolatele e ripassatele in padella con il ragù di coniglio e gli asparagi. Tagliatelle con ragù di coniglio e asparagi

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata