Risotto veneto al nero di seppia

5/5
  • Procedura 50 minuti
  • Cottura 25 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Risotto veneto al nero di seppia


    invia tramite email stampa la lista

    500 g di seppie -
    320 g di riso vialone nano -
    una cipolla -
    uno spicchio d'aglio -
    un mazzetto di prezzemolo -
    mezzo bicchiere di vino bianco -
    3 cucchiai di salsa di pomodoro -
    un litro dl di brodo vegetale -
    30 g di burro -
    olio extravergine d'oliva -
    sale, pepe



    1) Svuotate la testa delle seppie con delicatezza in modo da non rompere la sacca dell'inchiostro: tenetela da parte e buttate le interiora (chi acquista pesci già puliti, può trovare il nero di seppia confezionato presso supermercati e pescherie). Poi eliminate l'osso, il becco e gli occhi.
    2) Lavate le seppie, tagliatele a tocchetti e mettetele in una casseruola con 3 cucchiai di olio e la cipolla, l'aglio e il prezzemolo tritati. Cuocete a fiamma vivace 5 minuti. 3 Aggiungete il riso, tostatelo per 3 minuti, bagnate con il vino, lasciatelo evaporare e poi aggiungete i sacchetti di inchiostro, il pomodoro e 2 mestoli di brodo caldo. Regolate di sale, pepate e portate a il
    riso a cottura (15 minuti), unendo un mestolo di brodo ogni volta che si asciuga. Incorporate il burro e servite.

    Il vino giusto. Il Pinot Grigio del Piave dal giusto vibrante e profondo, esalta il complesso sapore di mare di questo piatto.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata