Risotto con fave e carciofi mantecato al caprino

5/5
  • Procedura 1 ora
  • Cottura 30 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Risotto con fave e carciofi mantecato al caprino


    invia tramite email stampa la lista

    Risotto con fave e carciofi mantecato al caprino: un primo piatto a dir poco delizioso. Il giusto abbinamento? I formaggi freschi evocano vini giovanili e vivaci che sappiano rispettare la fragranza degli ingredienti e la delicatezza delle preparazioni, controllando la classica acidità dei latticini. Un Sauvignon friulano è sicuramente congeniale per questo risotto.

    Preparazione

    1) Scaldate 1 litro di brodo con un po' di timo. Pulite 3 carciofi eliminando le foglie più dure e il fieno interno, affettateli e saltateli in padella con 2 cucchiai di olio e l'aglio. Quando iniziano a prendere colore, unite 150 g di fave private della pellicina e cuocete ancora per pochi minuti. Regolate di sale. Trasferite metà della verdura in un contenitore a bordi alti, aggiungete un mestolo di brodo vegetale e riducete in crema con un frullatore a immersione. 

    2) Soffriggete 1 scalogno con 2 cucchiai di olio in una pentola da risotto, salate, bagnate con un goccio di vino e lasciate evaporare. Unite 320 gr di riso, tostatelo nel condimento per un minuto e poi sfumate con il vino restante. Cuocete aggiungendo un mestolo di brodo ogni volta che si asciuga. Dopo 10 minuti unite le verdure frullate e portate a cottura (circa 8 minuti) continuando ad aggiungere brodo in modo che il risotto resti morbido. Regolate di sale

    3) Fuori dal fuoco mantecate con 100 gr di caprino e aggiungete le verdure intere. Distribuite nei piatti e completate con i 100 gr di caprino rimasto a rondelle, foglie di timo e pepe.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata