Risotto alla granceola e prosecco

  • Procedura
    55 minuti
  • Cottura
    35 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Risotto alla granceola e prosecco

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    320 g di riso Vialone nano -
    1 granceola o granchio da 700-800 g -
    12 piccole code di gamberi rossi -
    1 cipolla piccola -
    1 bicchiere di Prosecco -
    qualche filo di erba cipollina -
    1,5 litri di brodo vegetale o acqua -
    7 cucchiai di olio extravergine di oliva -
    sale -
    pepe nero macinato al momento

    1 Bollite la granceola per 20 minuti; aprite il carapace e trasferite il contenuto in una ciotola, tenendo da parte un cucchiaio di corallo. Con uno schiaccianoci rompete le zampe ed estraete la polpa, che conserverete separata dal contenuto del carapace. Stemperate il corallo in 2 cucchiai di olio tiepido e salate.
    2 Tritate la cipolla e soffriggetela con 4 cucchiai di olio; unite il riso, tostatelo qualche minuto, sfumate con il vino e aggiungete il brodo poco alla volta. Quando il riso sarà a 3/4 di cottura aggiungete il contenuto del carapace.
    3 Saltate le code di gambero con 1 cucchiaio di olio e tritate l'erba cipollina. Portate il riso a fine cottura, aggiungete la polpa estratta dalle zampe, le code di gambero, l'erba cipollina, regolate di sale e pepate. Servite il risotto nei piatti "macchiato" con l'olio al corallo.

    Riproduzione riservata