Risotto al taleggio con sauté di cachi e nocciole

5/5
  • Procedura 40 minuti
  • Cottura 25 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Risotto al taleggio con sauté di cachi e nocciole


    invia tramite email stampa la lista

    Come tutti i primi piatti al formaggio, anche questo risotto al taleggio con sauté di cachi e nocciole ha carattere da vendere, ecco perché è consigliabile servirlo durante un pranzo importante, a ospiti che amino i sapori decisi e allo stesso tempo particolari. Si abbina perfettamente a secondi piatti di carne o pesce. 

    Preparazione

    1) Sbuccia 1 cipolla, tritala fine e falla appassire in casseruola con una noce di burro e una spolverizzata di aghi di 2 rametti di rosmarino tagliuzzati fini. Unisci 280 g di riso Carnaroli, mescolalo al soffritto per pochi minuti, aggiungi un pizzico di sale, bagnalo con qualche mestolo di 1 l circa di brodo vegetale bollente e prosegui la cottura girando spesso e incorporando man mano il brodo.

    2) Lava 4 cachi, tagliali a spicchi e falli saltare in padella a fuoco vivace per pochi istanti con poco burro, 1 rametto di rosmarino, 1 macinata di pepe nero e 20 g di nocciole a scaglie. Non appena il risotto è cotto al dente, toglilo dal fuoco, incorpora subito 160 g di taleggio morbido a pezzetti, fallo riposare qualche istante, aggiungi il sauté di cachi e servi.

    di DONNA MODERNA Riproduzione riservata