• Procedura
    40 minuti
  • Cottura
    20 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Risotto al porro con zafferano

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    320 g di riso Carnaroli -
    un bicchiere di vino bianco -
    un piccolo porro -
    800 ml di brodo di pesce o di verdure -
    un bustina di zafferano -
    un pizzico di zafferano in stimmi -
    12 capesante -
    50 g di burro -
    sale, pepe



    1) Tritate grossolanamente metà delle capesante. Versate il vino in un pentolino, portatelo a ebollizione e lasciatelo sul fuoco fino a quando si sarà ridotto della metà.
    2) Tritate fine il porro e fatelo appassire in una casseruola con 30 g di burro a fuoco dolcissimo: quando sarà pronto, togliete il soffritto dalla casseruola e tenetelo da parte.
    3) Versate il riso nella casseruola e fatelo tostare a fuoco vivo per un paio di minuti, versate di nuovo nella casseruola il soffritto di porro, bagnate con il vino ristretto, lasciate evaporare a fuoco vivace e proseguite la cottura a fuoco dolce mescolando e bagnando di tanto in tanto con un mestolino di brodo bollente.
    4) Quasi a fine cottura aggiungete lo zafferano stemperato in un po' di brodo e le capesante tritate. A parte rosolate le capesante rimaste intere nel burro rimasto, salatele e pepatele e distribuitele sul risotto. Decorate con lo zafferano in stimmi
    e servite.
    Riproduzione riservata