Polenta bianca con radicchio all’aceto e uova sode

4/5
  • Procedura 1 ora
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Polenta bianca con radicchio all’aceto e uova sode


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Scottate 4-6 teste di radicchio trevigiano in abbondante acqua a cui avrete unito 1 bicchiere di aceto, assieme a 5-6 bacche di
    ginepro. Scolate radicchio e bacche di ginepro e sistemateli in una ciotola. Condite con un buon giro di olio extravergine d'oliva, salate,
    pepate e lasciate marinare alcune ore.

    2) Preparate la polenta: scaldate 1 litro e 1/2 di acqua e, un attimo prima dell'ebollizione, versate 300 g di farina di mais bianca a cucchiaiate e mescolate bene con la frusta dopo ogni aggiunta. Quando avrete versato tutta la farina attaccate il paiolo automatico, se l'avete a disposizione, altrimenti mescolate a mano con un
    mestolino di legno: la polenta dovrà cuocere per circa 60 minuti.

    3) Nel frattempo, a parte, lessate 3 uova immergendole in un pentolino con acqua fredda e lasciandole cuocere 8-9 minuti a partire dal bollore. Servite la polenta bianca calda accompagnando ogni porzione con un cespo di trevisana all'aceto, un cucchiaio della sua marinata e mezzo uovo sodo.


    La polenta bianca con radicchio all'aceto e uova sode è un piatto unico invernale semplice e genuino, ma ugualmente sorprendente! Una prelibatezza adatta anche ai celiaci (perché preparata con farina di mais senza glutine) e a chi segue un regime alimentare vegetariano.

    di GRAZIA Riproduzione riservata