• Procedura
    1 ora 45 minuti
  • Cottura
    40 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Pappardelle verdi alle ortiche

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    ingredienti
    1 piccola cipolla
    mezza carota
    1 costa di sedano
    50 g di burro
    1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
    200 g di vitello macinato
    200 g di maiale macinato
    2 dl di vino bianco secco
    50 g di formaggio parmigiano
    sale
    per 500 g circa di
    pasta all'uovo
    200 g di germogli di ortica
    300 gr di farina bianca
    2 uova
    vini consigliati
    Reggiano Lambrusco
    (rosso)
    Colline Novaresi Nebbiolo
    (rosato)

    Pulite le ortiche indossando un paio di guanti di lattice, lavatele (così non saranno più urticanti) e lessatele in acqua a bollore per 10 minuti; scolatele, strizzatele molto bene e tritatele finemente.
    Impastate la farina con le uova e le ortiche macinate, ottenendo un impasto sodo e liscio, eventualmente unite altra farina.
    Stendetelo in una sfoglia sottile, infarinando all'occorrenza, lasciate asciugare almeno 10 minuti, poi arrotolate la sfoglia e
    tagliatela in fette larghe 2-3 cm e lasciatele asciugare su un canovaccio.
    Nel frattempo preparate il ragù di carni bianche: mondate e lavate cipolla, carota e sedano, poi tritateli. In un tegame fate
    sciogliere 10 g di burro con l'olio, unite il battuto di verdure e fate insaporire per un istante. Unite al soffritto la carne e fatela
    rosolare per 1 minuto su fiamma vivace, bagnate con il vino, abbassate il fuoco e cuocete per 30 minuti a recipiente coperto, mescolando di tanto in tanto. Alla fine unite il restante burro a pezzetti e fatelo sciogliere.
    Lessate le pappardelle in abbondante acqua salata a bollore, scolatele al dente e passatele nel tegame con il ragù, mescolate e servite cospargendo con il parmigiano grattugiato al momento.
    Riproduzione riservata