• Procedura
    40 minuti
  • Cottura
    20 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Pappardelle con canocchie e cipolle di Tropea

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    250 g di pappardelle -
    800 g di canocchie -
    250 g di cipolle di Tropea -
    un rametto di salvia -
    100 g di mollica di pane -
    olio extravergine d'oliva -
    sale, pepe




    1) Lavate le canocchie, scolatele e tenetene da parte 4. Incidete le restanti, estraete la polpa e tagliatela a tocchetti. Rosolate le cipolle ridotte a spicchietti in 4 cucchiai di olio, salate, pepate e cuocete a fiamma bassa per 5 minuti. Quindi unite la polpa delle canocchie, continuate la cottura per 2-3 minuti, regolate di sale e spegnete il fuoco.
    2) Nel frattempo, cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata. Scaldate 5-6 cucchiai di olio e rosolatevi per qualche istante la mollica di pane sbriciolata grossolanamente e qualche foglia di salvia. Scolate con una paletta forata e mettete ad asciugare su carta da cucina.
    3) Pochi minuti prima del termine di cottura della pasta, tuffate le canocchie tenute da parte nell'acqua bollente. Poi scolate il tutto e condite con il sugo di polpa di canocchie, la mollica di pane e le foglie di salvia.

    Il vino giusto Il mediterraneo Cirò rosato rispetta la polpa morbida delle canocchie ed esalta la dolce tenerezza delle cipolle.
    Riproduzione riservata