Minestrone bianco

4/5
  • Procedura 2 ore
  • Cottura 1 ora 35 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

2 grossi porri
4 patate
700 g di cavolo bianco
400 g di fagioli bianchi di Spagna freschi e sgranati
2 rape
3 topinambur
1 finocchio
4 cuori di carciofo
1 cipolla
1 spicchio di aglio
1 scalogno
3 foglie di salvia
1 costa bianca di sedano
1 limone non trattato
50 g di lardo
1 crosta di formaggio stagionato (a piacere, in genere parmigiano)
70 g di formaggio stagionato grattugiato (in genere parmigiano)
6 fette di pane casereccio raffermo
0,5 dl di olio extravergine di oliva
sale
pepe

1) Pulite, sbucciate e lavate tutti gli ortaggi, tagliate a dadini le patate, le rape, i topinambur e il finocchio;
affettate sottilmente i porri, i cuori di carciofo e il cavolo. Mettete a bagno i cuori di carciofo in acqua acidulata
con succo di limone.
2)Tritate il lardo insieme alla cipolla, al sedano, allo scalogno e alla salvia, quindi metteteli a
rosolare in un tegame a fuoco dolce. Quando il grasso del lardo sarà perfettamente sciolto, unitevi tutte le verdure
preparate, a esclusione dei fagioli, ricoprite con 2 l di acqua calda, aggiungete la crosta di formaggio stagionato,
salate, pepate e proseguite la cottura per circa 1 ora. Soltanto a questo punto, aggiungete i fagioli e lasciate
cuocere il minestrone per altri 30 minuti.
3) Schiacciate con i rebbi di una forchetta e con l'aiuto di un mestolo forato
le verdure che ancora non fossero completamente sfatte, oppure usate un frullatore a immersione. Lasciate tostare in
forno il pane, sfregatelo con l'aglio e conditelo con l'olio extravergine di oliva, quindi distribuitelo nelle scodelle
individuali, ricoprite con il minestrone e servite ben caldo, accompagnandolo con il parmigiano grattugiato.

di SAPORI DELLA CUCINA Riproduzione riservata