malloreddus-con-salsiccia-e-funghi

Malloreddus con salsiccia e funghi

  • Procedura
    25 minuti
  • Cottura
    15 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Malloreddus con salsiccia e funghi

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Gustosi gnocchetti di semola di grano duro, tipici della regione Sardegna con condimento gustoso di terra, perfetti per il pranzo della domemica. I malloreddus con salsiccia e funghi, sono facili da preparare, molto saporiti e al profumo di rosmarino.

    Preparazione

    1) Prepara gli ingredienti. Metti 20 g di funghi porcini secchi in acqua tiepida per almeno 10 minuti. Porta a bollore abbondante acqua in una pentola. Spella e trita lo scalogno. Lava 300 g di pomodorini e tagliali a metà. Priva 200 g di salsiccia della pelle, incidendola con un coltellino affilato e sgranala con una forchetta.

    2) Fai il sugo. Scola i funghi, strizzali leggermente e tagliali a pezzetti. Filtra l'acqua di ammollo attraverso un colino a maglie fitte foderato con un telo. Scalda 4 cucchiai di olio extravergine di oliva nella padella e fai rosolare a fuoco vivo la salsiccia per 4-5 minuti con il rosmarino. Abbassa la fiamma e aggiungi lo scalogno. Dopo 1-2 minuti unisci i funghi e la loro acqua d'ammollo e falla completamente evaporare. Sala l'acqua in ebollizione e lessa 350 g di malloreddus per 12 minuti circa o per il tempo indicato sulla confezione. Aggiungi i pomodori al sugo, cuoci ancora per 2-3 minuti, regola di sale e pepe, mescola e spegni.

    3) Servi. Scola i malloreddus, trasferiscili nella padella con il sugo, mescola bene e servi. A piacere, puoi spolverizzare con pecorino grattugiato.

    Riproduzione riservata