Malloreddus con fagioli cannellini e gamberi

Foto
5/5
  • Persone 2

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Malloreddus con fagioli cannellini e gamberi


    invia tramite email stampa la lista

    Prepara le basi.
    Procurati 160 g di malloreddus: di origine sarda, sembrano conchigliette strette e rigate in orizzontale. Si chiamano anche gnocchetti sardi. Li trovi nei negozi di specialità regionali o nei migliori supermercati. Taglia 10 pomodorini a spicchietti. Sgocciola 1 barattolo piccolo di fagioli cannellini dal liquido di conservazione, sciacquali e stendili ad asciugare su carta da cucina.
    Cuoci i gamberi. Pulisci 20 gamberi e lessali per 1-2 minuti in acqua bollente salata. Scolali e conserva l'acqua di cottura. Un piccolo segreto: unisci all'acqua di cottura i gusci e le teste puliti, fai bollire per 15 minuti e usa quest'acqua filtrata per la pasta. Completa.Mescola in una ciotola i cannellini, i gamberi, i pomodorini, basilico spezzettato e condisci con olio extravergine,
    poco tabasco, succo di limone, sale e pepe. Lessa la pasta. Condiscila con il mix preparato. Tosta in forno 4 pezzi di pane carasau (carta da musica), irrora con un velo d'olio, distribuiscici sopra la pasta fredda e servi subito.
    Sguscia i gamberi lasciando attaccata la parte finale delle code. Elimina il filetto nero sul dorso, lavali e asciugali con carta da cucina. Cuoci la pasta al dente in abbondante acqua bollente salata, scolala, passala sotto un getto di acqua fredda corrente, sgocciolala ancora e falla asciugare su un telo. Ecco una presentazione alternativa: prepara la pasta come indicato a fianco. Taglia una calotta su 2 grossi pomodori, svuotali e riempili con la pasta fredda.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata