Gratin piccante di riso e sarde

5/5
  • Procedura 35 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Gratin piccante di riso e sarde


    invia tramite email stampa la lista

    Voglia di qualcosa di particolare? State pensando di fare un buon primo piatto al forno ma non volete optare per la classica lasagna alla bolognese? Allora iniziate senza indugio la preparazione di questo delizioso gratin piccante di riso e sarde, perfetto per iniziare un pranzo o una cena a base di pesce.

    Preparazione

    1) Aprite 400 g di sarde freschissime pulite ed eliminate la lisca centrale; lavatele con cura e asciugatele con carta da cucina. Lessate 400 g di riso (Vialone nano) in acqua salata, scolatelo bene e conditelo subito con 3 cucchiai di olio e un pizzico di sale.

    2) Spellate 1 spicchio d'aglio ed eliminate il germoglio; tritatelo insieme a 1 mazzetto di prezzemolo. Mescolate il trito con 80 g di pane grattugiato, poco sale e il peperoncino.

    3) Ungete leggermente di olio una teglia, versatevi metà del riso formando uno strato uniforme, appoggiatevi sopra metà delle sarde e cospargetele con una parte del pane aromatico. Ricoprite con il riso rimasto e terminate con un secondo strato di sarde. Distribuite sulla superficie il resto del pane e irrorate il tutto con un filo d'olio. Cuocete in forno a 200° per circa 20 minuti. Servite subito.

    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata