Risotto ai carciofi con cialdine di parmigiano

  • Procedura 1 ora 5 minuti
  • Cottura 40 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Risotto ai carciofi con cialdine di parmigiano

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Una variante chic del classico risotto mantecato ai carciofi, il risotto ai carciofi con cialdine di parmigiano è altrettanto semplice da preparare ma più cremoso, profumato e, decisamente, più ricercato. Perfetto anche per le occasioni più importanti come il pranzo di Pasqua.

    Il vino giusto per accompagnare non può che essere bianco e si deve fondere con la morbidezza del risotto oltre che reggere l'alleanza tra il parmigiano e i carciofi.

    Preparazione

    1) Pulite 4 carciofi, tagliateli a spicchi e privateli del fieno interno. Lessate in 1,2 litri di brodo di verdure (o di carne), le foglie scartate finché saranno morbide (20 minuti circa) e poi frullate il tutto.

    2) Fate sciogliere 30 g di burro in una casseruola, rosolatevi 1 spicchio di aglio, eliminatelo e unite i carciofi. Salateli, lasciateli insaporire a fuoco medio e quindi aggiungete 320 g di riso tipo Carnaroli. Tostatelo per 1 minuto e bagnatelo con un po' di brodo ai carciofi bollente. Proseguite la cottura per 18 minuti unendo di tanto in tanto un mestolo di brodo e mescolandolo spesso. Regolate di sale.

    3) Nel frattempo scaldate il forno a 200° C. Foderate una teglia con carta da forno, distribuitevi 80 g di parmigiano reggiano grattugiato formando 4 cerchi di circa 8 cm di diametro e cuocete in forno fino a ottenere 4 cialdine dorate (circa 5 minuti).

    4) Mantecate il risotto ai carciofi con i 30 g di burro rimasti, pepate a piacere e servite con le cialdine di parmigiano fredde e qualche fogliolina di timo.

    Riproduzione riservata