Stinco di maiale alla paprika

4/5
  • Procedura 3 ore
  • Cottura 2 ore 40 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Stinco di maiale alla paprika


    invia tramite email stampa la lista

    Lo stinco di maiale è un piatto tipico della tradizione tedesca, è molto apprezzato come secondo di carne perchè rimane molto saporito e tenero. Lo stinco di maiale alla paprika è semplice da preparare e ideale da portare in tavola nel periodo invernale.

    • 1

      Rosola le verdure. Scalda poco olio extravergine d'oliva in un'ampia casseruola antiaderente e fai rosolare i due stinchi di maiale uniformemente a fuoco basso, girandoli spesso con 2 cucchiai. Tienili da parte al caldo. Spunta e spella 3 carote, lavale e tagliale a tocchetti in senso obliquo. Spella una cipolla e tagliala a spicchietti; riduci 2 coste di sedano a dadini. Aggiungi 30 g di burro nella casseruola dove hai rosolato gli stinchi; unisci le verdure e 2 cucchiai di acqua; spolverizza il tutto con un cucchiaio di paprika dolce e lascia stufare dolcemente le verdure per 5-6 minuti.

    • 2

      Cuoci la carne. Rimetti gli stinchi nella casseruola con le verdure stufate, regola di sale, versa un mestolino di brodo e unisci un cucchiaio di zucchero di canna, il timo e l'alloro. Metti il coperchio e prosegui la cottura su fiamma bassissima per circa 2 ore, bagnando di tanto in tanto la carne con qualche mestolino di brodo bollente. Elimina gli aromi (timo e alloro). 

    • 3

      Trasferisci metà del fondo di cottura in un contenitore a bordi alti e frulla con il frullatore a immersione. Unisci il frullato al fondo di cottura rimasto, mescola e sala (aggiungi, se necessario, un mestolino di brodo). Prosegui la cottura per altri 30 minuti.

    • 4

      Servi gli stinchi ben caldi accompagnandoli, a piacere, con purè di patate.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata