• Procedura
    30 minuti
  • Cottura
    15 minuti
  • Persone
    8
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Salmone marinato e grigliato

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    2 grossi filetti di salmone di 450 g ciascuno
    50 g di zucchero
    50 g di sale grosso
    un ciuffo d'aneto
    una carota
    una patata
    una zucchina
    olio di semi d'arachide
    pepe bianco macinato

    1) Tritate l'aneto, tenendo da parte qualche rametto intero, e mescolatelo in una ciotola con lo zucchero, il sale e mezzo
    cucchiaino di pepe. Mettete un filetto di salmone in un piatto fondo, con la pelle rivolta verso il basso, e cospargetelo con
    metà del trito aromatico.
    2) Distribuite sulla superficie del filetto i rametti d'aneto interi e appoggiatevi sopra, dalla parte della polpa, l'altro filetto di
    salmone che avrete massaggiato con il miscuglio aromatico rimasto. Sigillate il tutto con un foglio di pellicola trasparente,
    facendola aderire ai bordi del piatto, e mettetevi sopra una tavoletta con dei pesi.
    3) Fate marinare in frigo per 3 giorni, girando il pesce una volta al giorno e cospargendolo con il liquido della marinata.
    Asciugate il salmone dal liquido che ha prodotto, dopo aver eliminato i pesi e la pellicola, con un telo o con carta assorbente.
    Poi privatelo della pelle su entrambi i lati esterni dei filetti.
    4) Mettete il pesce su un tagliere e tagliatelo a quadrati di circa 100 g ciascuno. Cuoceteli alla griglia 2 minuti per parte,
    lasciandoli rosati all'interno.
    5) Sbucciate la patata, spuntate la zucchina e raschiate la carota. Lavate le verdure, asciugatele e tagliatele a bastoncini sottili.
    Friggeteli in una padella con abbondante olio bollente e sgocciolateli su carta assorbente. Serviteli con i cubetti di salmone
    grigliati.

    Riproduzione riservata