Piccione ripieno

5/5
  • Procedura 1 ora 20 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Piccione ripieno


    invia tramite email stampa la lista

    I piccioni hanno una carne particolarmente gustosa e si prestano bene per preparare saporiti secondi piatti. Il piccione ripieno è un piatto tradizionale umbro, cucinato in questo modo la carne resta morbida e il ripieno saporito completa il piatto; di solito viene preparato per il pranzo della domenica, ottimo se accompagnato da un bel bicchiere di Torgiano rosso.

    • 1

      Passate al mixer 200 g di polpa di vitello, amalgamatela in una ciotola con il tuorlo, 1/2 bicchiere di panna da montare un pizzico di sale e di pepe e tenete da parte il composto. 

    • 2

      Mondate 1/2 cipolla, tritatela e rosolatela a fuoco lento con metà burro in una piccola casseruola, aggiungete 80 g di riso semifino e dopo qualche minuto bagnate con 1 mestolo di brodo vegetale, mescolate e fate cuocere per 10 minuti a calore moderato. Aggiungete, a fuoco spento, 20 g di parmigiano grattugiato, il composto di carne, 50 g di pisellini fini in scatola scolati dal loro liquido e sciacquati, una grattuggiata di noce moscata, sale e pepe. Tritate 50 g di prosciutto crudo e incorporatelo delicatamente. 

    • 3

      Aprite i 2 piccioni ed eviscerateli, staccate la testa, le zampe e la punta delle ali, quindi passateli sulla fiamma per eliminare i residui di piume. Lavateli e asciugateli, anche all'interno, e riempiteli con il composto, quindi cucite l'apertura con spago sottile da cucina. 
      Mettete i piccioni in un tegame e rosolateli con il burro rimanente, bagnate con 1/2 bicchiere di vino bianco e il brodo restante e lasciate cuocere a fuoco lento e coperti per 40 minuti.

    • 4

      Servite i piccioni tagliati a metà accompagnando, a piacere, con soncino e pomodorini

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata