• Procedura
    1 ora 45 minuti
  • Cottura
    45 minuti
  • Persone
    8
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Gran fritto misto

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione


    1) Preparate il semolino: scaldate mezzo litro di latte con la scorza di un limone, un cucchiaio di zucchero e un pizzico di sale; quando si alza il bollore, versate 120 g di semolino a pioggia, mescolando con una frusta, abbassate la fiamma e cuocete per 10 minuti, girando spesso; spegnete, amalgamatevi i 2 tuorli, quindi versate il composto su un piano di marmo, livellate con una spatola, lasciate raffreddare, quindi ritagliate con uno stampo delle formine.

    2) Preparate le polpette d'agnello: mettete 250 g di carne d'agnello macinata in una terrina, unite l'uovo, 50 g di pecorino grattugiatoun cucchiaio di prezzemolo tritato, aggiustate di sale e pepe e mescolate con le mani fino a ottenere un composto compatto, preparate delle polpette grandi come noci e lasciate riposare in frigo.

    3) Preparate le crocchette: lessate 2 grosse patate, scolatele, lasciatele raffreddare, quindi pelatele e schiacciatele con una forchetta in una terrina, aggiungete l'uovo, 50 g di grana grattugiato e un cucchiaio di pangrattato, regolate di sale e noce moscata e mescolate con le mani fino a ottenere un composto compatto; formate delle polpette a cilindro e lasciate riposare in frigo.

    4) Pulite le verdure ( la melanzana,qualche cimetta di cavolfiore, 2 zucchine, 200 g di champignon), lavatele, asciugatele e tagliatele a pezzetti; ammorbidite gli amaretti di Mombaruzzo nel latte e strizzateli. Sistemate 150 g di farina, 150 g di pangrattato e le 4 uova sbattute con poco sale in 3 piatti fondi. Passate tutti gli ingredienti, per la frittura, inclusi 300 g di fegato di vitello e 300 g di salsiccia di maiale tagliati a pezzetti,  prima nella farina, poi nell'uovo e infine nel pangrattato, quindi friggeteli in abbondante olio bollente.

    5) Adagiate il fritto su fogli di carta assorbente, quindi sistematelo in modo armonioso su un grosso piatto di portata, salate e pepate a piacere, decorate con foglie d'alloro e rosmarino e servite subito.


    Questo particolare piatto unisce il sapore dolce al salato donando un sapore unico al vostro fritto misto. Il piatto unico per eccellenza della tradizione piemontese è proprio il Gran fritto misto, richiede un pò di tempo per la preparazione ma il risultato vi delizierà. L'accostamento di verdure, carne, semolino dolce e amaretti  sarà stupefacente e donerà alla tavola un tocco di originalità.

    Riproduzione riservata