• Procedura
    2 ore
  • Cottura
    1 ora 30 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Calamari farciti con riso, uvetta e pinoli

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    un kg circa di calamari medi già puliti
    una cipolla
    90 g di riso
    60 g di uvetta
    2,5 dl di vino bianco secco
    400 g di pomodorini ciliegia
    un ciuffo di prezzemolo
    40 g di pinoli
    3,5 dl di brodo vegetale
    olio
    sale, pepe

    1) Staccate dai calamari i tentacoli. Fate rosolare in una padella con 3 cucchiai di olio la cipolla
    tritata, unite il riso, fatelo tostare, bagnatelo con un dl di vino e lasciatelo evaporare su fuoco medio; aggiungete
    l'uvetta ammorbidita in acqua tiepida e strizzata, i tentacoli dei calamari tritati e i pinoli. Versate 1,5 dl di
    brodo caldo e, quando sarà stato assorbito quasi completamente, salate.
    2) Togliete il recipiente dal fuoco, fate intiepidire, aggiungete il prezzemolo tritato poi suddividete il composto nelle
    sacche dei calamari riempiendole per 2 terzi; chiudete le aperture con stecchini di legno e rosolate le sacche in una
    padella con 3 cucchiai di olio, per circa 5 minuti girandole un paio di volte. Bagnatele con il vino rimasto e lasciatelo
    evaporare; unite i pomodorini, rosolateli per un minuto, trasferite il tutto in una teglia, bagnate con il brodo bollente
    rimasto, salate e spolverizzate con una generosa macinata di pepe.
    3) Mettete la teglia in forno caldo a 180° e cuocete i calamari per un'ora e 15 minuti bagnandoli, di tanto in tanto,
    con il loro fondo di cottura. Se quest'ultimo dovesse restringersi troppo, aggiungete ancora un po' di brodo bollente.
    Servite i calamari nel recipiente di cottura.

    Riproduzione riservata