anelli-di-calamari-ripieni-ai-gamberetti preparazione

Anelli di calamari ripieni ai gamberetti

  • Procedura
    1 ora 20 minuti
  • Cottura
    50 minuti
  • Persone
    8
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Anelli di calamari ripieni ai gamberetti

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Un piatto di mare leggero e nutriente, perfetto anche per la cena della vigilia; gli anelli di calamari ripieni di gamberetti sono cotti al forno dal ripieno gustoso, per un secondo piatto delicato che sorprenderà i vosstri ospiti.

    Il giorno prima. Tagliate la carota a cubetti e scottatela in acqua bollente salata. Scolatela e fate lo stesso con i pisellini. Staccate i tentacoli e le pinne dalla sacca dei 4 calamari puliti, metteteli nel frullatore con 6 gamberetti. Unite l'uovo e l'albume, cucchiaio di vino40 g di mollica di pane casereccio raffermo ammorbidito nel brodo e strizzato e frullate, fino a ottenere un composto omogeneo.

    Farcite le sacche. Insaporite la farcia con il prezzemolo e l'aglio tritati, sale, pepe e unite le carote e i piselli. Farcite le sacche dei calamari lavate e asciugate, senza riempirle troppo, inserendo in ciascuna anche 2 gamberetti interi. Cucite l'apertura con ago e filo da cucina o con stecchini. 

    Cuocete. Sistemate i calamari in 4 fogli di alluminio, salateli e pepateli, bagnate con un cucchiaio di vino bianco, irrorate ciascuno con un filo di olio e avvolgeteli nell'alluminio. Sistemateli sulla placca e cuoceteli in forno già caldo a 160° per 50 minuti.

     A cottura ultimata mettete i cartocci in una ciotola, sistematevi sopra un peso e teneteli in frigo.

    Un'ora prima di servire, togliete i calamari dall'alluminio, tagliateli ad anelli e disponeteli in una piatto da portata. Serviteli con le insalatine miste, condite con olio, sale e abbondante pepe.

    Riproduzione riservata