Trippa ichnusa – Trippa alla sarda

4/5
  • Procedura 3 ore 45 minuti
  • Cottura 3 ore 15 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Trippa ichnusa – Trippa alla sarda


    invia tramite email stampa la lista

    ingredienti
    1 kg di trippa già spurgata
    2 cucchiai di strutto
    1 cipolla
    2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
    500 g di pomodori maturi
    2 dl di vino bianco secco
    12 foglie di menta
    1 pizzico di zafferano
    100 g di casu friscu
    sale
    vini consigliati
    Alghero Sangiovese (rosso)
    Alto Adige Schiava (rosso)

    Lavate con cura la trippa e sciacquatela più volte sotto un getto di acqua corrente, asciugatela e tagliatela a rettangoli, infine lessatela in acqua leggermente salata per circa 2 ore e scolatela.
    In un tegame, possibilmente di terracotta, fate sciogliere su fuoco medio lo strutto, poi unite la trippa lessata e fatela asciugare senza aggiungere nient'altro fino a che perderà tutta la sua parte acquosa (ci vorranno circa 30 minuti).
    Nel frattempo, sbucciate e tagliate al velo la cipolla, quindi rosolatela in un altro tegame con 2 cucchiai d'olio, poi spegnete e tenete da parte. Sbollentate per qualche minuto i pomodori, spellateli, eliminate i semi e tagliateli a filetti.
    Quando la trippa sarà completamente asciutta, bagnatela con il vino e, ridotto questo di 1/3, aggiungete la cipolla soffritta e
    la polpa del pomodoro. Alzate la fiamma e fate insaporire mescolando rapidamente, regolate di sale e profumate con la menta tritata e con lo zafferano. Abbassate il fuoco, coprite e portate a cottura (ci vorranno altri 30 minuti).
    Prima di servire la trippa, sgrassatela dall'unto in eccesso con un mestolo forato e completate il piatto con il casu friscu tagliato a dadini. Portatela in tavola tiepida.

    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata