• Procedura
    2 ore 45 minuti
  • Cottura
    2 ore 25 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Stinco di vitello all’Amarone

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    uno stinco di vitello (1,5 kg circa) -
    10 bacche di ginepro -
    40 g di burro -
    2 foglie di alloro -
    2 bicchieri di Amarone -
    un cucchiaio di fecola di patate -
    sale, pepe



    1) Incidete lo stinco in profondità con la punta sottile di un coltello e spingete nelle incisioni le bacche di ginepro leggermente schiacciate.
    2) Lavorate 30 g di burro con un cucchiaio di legno insieme a un pizzico di sale e abbondante pepe. Spalmate il composto sulla superficie dello stinco, sistematelo in una pirofila foderata con carta da forno e mettetelo nel forno a 200° per 20 minuti.
    3) Bagnate lo stinco con un bicchiere di vino, unite l'alloro, coprite con un foglio di alluminio e proseguite la cottura per un'ora. Quindi giratelo, bagnatelo con il resto del vino e fatelo cuocere per un'altra ora. Togliete lo stinco dalla pirofila, avvolgetelo con un foglio di alluminio e tenetelo da parte.
    4) Filtrate il fondo in un pentolino, unite la fecola e il resto del burro e fate addensare a fuoco dolce. Svolgete lo stinco dall'allumino, staccate la carne dall'osso e affettatela. Servitela con il fondo e, se vi piace, con patate arrosto.
    Riproduzione riservata