Rosticciata di stoccafisso alla trentina

5/5
  • Procedura 1 ora 45 minuti
  • Cottura 45 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Rosticciata di stoccafisso alla trentina


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Cuoci per circa 30 minuti 1 kg di stoccafisso nel brodo di pesce, poi scolalo, lascialo intiepidire e dividilo in scaglie. Scalda in una padella 0,5 dl di olio e fai rosolare 2-3 patate, ben lavate , tagliate a spicchi con la buccia.

    2) Scolale su della carta assorbente da cucina e tienile in caldo. Affetta 1 cipolla e falla imbiondire con l'olio rimasto, aggiungi anche le scaglie di stoccafisso e 1 spicchio di aglio affettato, bagna con 1/2 bicchiere di vino bianco e lascialo evaporare.

    3) Aggiungi 1 dl e mezzo di panna, 1 ciuffo di aneto e 1 ciuffo di prezzemolo tagliuzzati, la foglia d'alloro e le patate arrostite; condisci con 1 cucchiaio di aceto, il pepe e la cannella, regola di sale e lascia addensare il fondo per 5 minuti.


    Lo stoccafisso, da non confondere con il baccalà, non è altro che merluzzo eviscerato e poi seccato mediante l'esposizione ai venti freddi e secchi, diffuso soprattutto in Norvegia poiché presente prevalentemente nel versante nordico dell'oceano Atlantico, mentre è assente nel bacino del Mediterraneo. A questa pagina trovi invece tante ricette con il baccalà.

    di DONNA MODERNA Riproduzione riservata