• Procedura
    2 ore
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Polpettone in crosta

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    Una confezione di pasta sfoglia surgelata di 450 g
    300 g di polpa di vitello
    300 g di polpa di maiale
    200 g di salsiccia
    150 g di pancetta coppata a fette
    2 uova
    4 foglie di alloro
    un bicchiere di vino bianco
    una bustina di funghi secchi di 20 g
    un panino all'olio
    latte
    burro
    sale

    COME SI PREPARA
    Fate scongelare la pasta sfoglia a temperatura ambiente. Mettete i funghi in unaciotola, copriteli di acqua calda e fateli rinvenire
    per almeno mezz'ora. Dalla polpa di vitello, tagliate 4 fette lunghe e molto sottili (battetele se occorre). Mettetele con le fette
    di pancetta in un largo piatto, cospargetele con l'alloro tritato, salatele e irroratele con il vino (foto 1 ); lasciate marinare per un'ora circa. Tritate la carne di vitello rimasta con quella di maiale, mettetela in una capace terrina, unitevi i funghi (che avrete scolato dall'acqua, lavato accuratamente per liberarli da ogni traccia di terriccio e strizzato), la salsiccia spellata e sminuzzata, il panino ammorbidito in un po' di latte e sbriciolato e infine l'uovo. Salate leggermente dopodiché cominciate a mescolare con un cucchiaio di legno per amalgamare bene (foto 2). Ricavate dalla pasta scongelata 2 sfoglie rettangolari, una grande, abbastanza per foderare fondo e parete di uno stampo da plum-cake leggermente imburrato (foto 3) e l'altra, più piccola, che servirà da coperchio. Sistemate nello stampo "foderato" le fette di carne e di pancetta sgocciolate dalla marinata, alternandole con strati d'impasto (foto 4). Alla fine irrorate col liquido della marinata. Coprite da ultimo con il rettangolo di pasta ripiegandovi sopra i bordi della pasta sottostante e spennellatelo col tuorlo rimasto. Praticate un foro al centro, per far uscire il vapore in cottura, e fate cuocere in forno caldo a 180° per circa un'ora e un quarto. Servite tiepido, a fette.
    Riproduzione riservata