Polpette e triglie fritte

Foto
5/5
  • Procedura 50 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Polpette e triglie fritte


    invia tramite email stampa la lista

    - 250 g di merluzzo
    - 250 g di pesce spada
    - 6 triglie
    - 1 cespo di trevisana
    - 1 cespo di lattuga
    - 60 g di rucola
    - 3 uova
    - 2 spicchi di aglio
    - 20 g di pinoli
    - 30 g di olive nere
    - 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
    - 60 g di farina
    - 1 bicchiere di olio di semi
    - 1 ciuffo grande di prezzemolo
    - sale
    - pepe nero in grani


    La ricetta in 5 mosse
    1) Aprite le triglie, evisceratele ed eliminate la testa e la lisca, quindi dividete ogni pesce a metà A, ottenendo così 12 triangoli. Passateli in 40 g di farina e immergeteli in una ciotola con 1 uovo sbattuto.
    2) Frullate l'aglio insieme al prezzemolo lavato nel bicchiere del mixer e dividete il trito in due metà; quindi sbattete le uova rimaste con una forchetta. Diliscate il merluzzo, tritatelo assieme alle olive snocciolate e amalgamatelo con metà del trito di prezzemolo e aglio, metà uova sbattute e una macinata di pepe, quindi modellate tante polpettine
    3) Eliminate la pelle del pesce spada, tagliatelo prima a strisce e poi tritatelo insieme ai pinoli. Amalgamate con il trito aromatico rimasto, il resto delle uova sbattute e una macinata di pepe. Quindi, preparate delle polpettine un po' ovali.
    4) Passate tutte le polpette di pesce in un piatto con la farina rimasta e friggetele nell'olio di semi caldo, assieme alle triglie scolate dall'uovo, fino a che non sarà tutto dorato. Scolate,salate e tenete in caldo.
    5) Lavate e asciugate le insalate, tenete solo le foglie più belle e mescolatele insieme, quindi conditele con l'olio extravergine e il sale. Servitele con il pesce fritto caldo.

    Vermentino di Gallura docg Mancini Primo

    di IN TAVOLA Riproduzione riservata