Pollo Rajasthani alle mandorle

5/5
  • Procedura 1 ora
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Pollo Rajasthani alle mandorle


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Prepara il pollo. Lava i pezzi di pollo, asciugali, elimina la pelle e trasferiscili in una ciotola. Mescola il succo di un limone con un pizzico di sale. Versalo sul pollo e mescola. Copri con pellicola da cucina e lascialo riposare per almeno 1 ora in frigorifero.

    2) Fai la marinata. Schiaccia 8 spicchi d'aglio e spellali. Spella la cipolla, tritala e rosolala insieme all'aglio in una padella antiaderente con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva; quindi trasferisci il tutto in una ciotola. Fai rosolare 50 g di mandorle spellate per qualche minuto nella padella antiaderente. Lava, sbuccia e grattugia un pezzetto di zenzero fresco. Unisci nella ciotola le mandorle tostate, lo zenzero, 2 cucchiai di garam masala ( lo trovate nei negozi di spezie o alimentari etnici), 5 cucchiai di yogurt, un cucchiaino di chili o di peperoncino piccante in polvere e poco sale. Mescola bene la marinata. Incidi i pezzi di pollo con un coltellino affilato, in modo da far penetrare perfettamente il condimento. Versa il composto sulla carne, copri e lascia riposare in frigorifero per 12 ore.

    3) Griglia e servi. Sgocciola il pollo dalla marinata, trasferiscilo sulla griglia del forno, tenendo da parte la marinata. Metti una teglia riempita con poca acqua sotto la griglia con il pollo per raccogliere il grasso. Cuocilo per almeno 45 minuti sotto il grill. Spennellalo di tanto in tanto con la marinata e, a metà cottura, giralo.

    4) Trasferisci il pollo in un piatto da portata, ammorbidiscilo con qualche cucchiaio di marinata, cospargilo con prezzemolo spezzettato e servi.

    Un secondo piatto saporito di carne bianca alla griglia condita con una salsina piccante e speziata alloi yogurt, tipico dell'India nord-occidentale; il pollo Rajasthani alle mandorle è facile da preparare e cotto nel forno, in modo che la carne perde tutti i grassi, è quindi un piatto leggero, molto gustoso. Il Rajasthan viene chiamata terra dai mille colori, gli abiti utilizzati sono infatti molto colorati, così come i suoi piatti tradizionali, colorati e insaporiti dalle spezie, come vuole la tradizione.   

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata