• Procedura
    50 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Merluzzo nei nidi di patate

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    800 g di filetti di merluzzo fresco
    400 g di patate a pasta gialla
    150 g di farina
    1 dl di olio di oliva
    3 dl di olio di semi
    20 g di lievito di birra
    1 dl di latte
    1 uovo
    sale

    1) Preparate una pastella facendo sciogliere il lievito di birra in poco latte appena tiepido, quindi mettetelo in una
    ciotola con la farina setacciata, l'uovo e il resto del latte. Mescolate accuratamente con un cucchiaio di legno (foto
    A) e lasciate riposare per circa 1/2 ora.
    2) Pelate nel frattempo le patate e tagliatele prima a metà e poi a fiammifero. Utilizzate per la frittura delle patate
    quello strumento speciale composto da un doppio cestellino: riempite quello più grande con una manciata abbondante di
    fiammiferi di patate e richiudete con il cestellino più piccolo (foto B).
    3) Mettete l'olio di semi in un tegame abbastanza piccolo e profondo in modo che il cestello ne sia immerso, portatelo
    a calore elevato e friggete le patate contenute nel cestello. Quando saranno ben dorate, apritelo e fate uscire il nido
    di patate croccanti. Salate e friggete tutti i nidi tenendoli in caldo.
    4) Pulite accuratamente i filetti di merluzzo eliminando le eventuali lische rimaste, quindi tagliateli a quadratini e
    immergeteli per qualche minuto nella pastella preparata in modo che se ne impregnino bene (foto C).
    5) Friggete il pesce nell'olio di oliva molto caldo fino a quando sarà uniformemente dorato, scolate i quadratini su
    carta assorbente da cucina, salateli e mettetene due dentro ogni nido di patate. Servite tutto caldo.
    Riproduzione riservata