ricetta gamberoni-arrosto-ai-profumi-doriente

Gamberoni arrosto ai profumi d’oriente

  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Gamberoni arrosto ai profumi d’oriente

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Una bella zuppa è quello che ci vuole per affrontare le tristi serate invernali. Ma stavolta vogliamo dire no ai soliti legumi oppure zuppe di verdure e carne: il pesce farà da padrone! Ecco come preparare questi deliziosi gamberoni arrosto ai profumi d'oriente, una libidine per palato e olfatto.

    Staccate le teste di 12 gamberoni interi, eliminate con uno stecchino il filetto nero intestinale e sgusciate le code mantenendo l'ultimo anello con la codina. Sfogliate 1 mazzetto di basilico, tenete da parte i gambi e tagliuzzate le foglie.

    Rosolate i gusci dei gamberi in una casseruola con poco olio, aggiungete 1 cipolla a fettine e fate soffriggere il tutto per 2 minuti; coprite a filo di acqua, unite 100 g di concentrato di pomodoro e mescolate.

    Aggiungete 1 punta di curry e di curcuma, i gambi del basilico, 30 g di pasta di tamarindo (in vendita nelle erboristerie), 20 g di zucchero, il succo di 1 lime, 5 cucchiai di aceto di mele e 1 peperoncino. Cuocete a fuoco basso per circa 2 ore unendo, se necessario, ancora poca acqua: dovrete ottenere un brodo ristretto molto saporito.

    Passate il brodo ottenuto al setaccio schiacciando bene i gusci per estrarne tutto il sapore, riversatelo nella casseruola, versatevi 400 g di latte di cocco a scaldate il tutto. Spegnete e tenete in caldo.

    Condite le code di gamberoni con un pizzico di sale; cuocetele in una padella antiaderente con 1 noce di burro per circa 3 minuti e fatele asciugare su carta assorbente.

    Cuocete nello stesso fondo di cottura 12 gamberetti sgusciati. 

    Distribuite la zuppa nei piatti, immergete in ciascuno 3 code di gamberoni, unite i gamberetti e guarnite con basilico, 60 g di cubetti di pomodoro e aglio fritto.

    Riproduzione riservata