Faraona ripiena all’uva

Foto
5/5
  • Procedura 2 ore 20 minuti
  • Cottura 1 ora 50 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà media

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Faraona ripiena all’uva


    invia tramite email stampa la lista

    1 faraona già pulita
    150 g di prosciutto cotto tritato
    1 uovo
    2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
    3 fettine di pancetta
    1 cipolla
    1 rametto di rosmarino
    2 foglie di salvia
    1 bicchierino di Cognac
    olio extravergine di oliva
    500 g di uva bianca Italia o moscato
    sale e pepe


    1 Prepara il ripieno Schiaccia metà acini nello schiacciapatate e raccogli il succo. Spella gli acini rimasti. Rosola la cipolla tritata con la salvia e il rosmarino in poco olio per 2-3 minuti; unisci il prosciutto e fai insaporire per 1 minuto. Tieni da parte 1 cucchiaio di composto. Unisci al composto tiepido l'uovo, il formaggio, 5-6 acini spellati, sale e pepe. Mescola bene.
    2 Farcisci. Lava la faraona e asciugala bene; salala e pepala sia dentro sia fuori. Dividi il ripieno preparato in 3-4 grosse polpette e inseriscile nella faraona, 1 per volta, premendo leggermente con le dita (non riempire completamente la cavità, perché il ripieno, in cottura, tenderà ad aumentare). Scalda il succo d'uva in un pentolino.
    3 Cuoci e servi. Disponi le fettine di pancetta sul petto del volatile e fissale con lo spago da cucina; passalo poi sotto la coda e tira i capi per chiudere l'apertura. Lega ali e zampe, così da tenere in forma la faraona i n cottura. Disponila in una teglia, con il ripieno tenuto da parte scaldato in poco olio. Trasferisci in forno già caldo a 230°C per 10 minuti. Irrora la faraona con il Cognac, abbassa la temperatura a 180°C e cuocila per 1 ora e mezza almeno, bagnandola spesso con il succo d'uva caldo. Unisci gli acini rimasti a fine cottura e fai insaporire per 5 minuti.

    di CUCINA NO PROBLEM Riproduzione riservata