Crepes alla barba di frate

Foto
5/5
  • Procedura 1 ora
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Crepes alla barba di frate


    invia tramite email stampa la lista

    Per le crèpes:
    70 g di farina
    3 uova
    1/2 bicchiere di birra
    burro
    sale
    Per la farcitura:
    2 mazzetti di barba di frate (o 300 g di erbette)
    100 g di prosciutto cotto in una fetta sola
    un petto di pollo
    una mozzarella
    70 g di burro
    sale
    pepe

    COME SI PREPARA
    Mettete la farina in una terrina con un pizzico di sale, unite uno per volta le uova e poi, sempre mescolando con una frusta aggiungete la birra. Lasciate riposare la pastella per mezz'ora circa. Nel frattempo, mondate accuratamente la barba di frate (o le erbette), lavatela più volte in modo da eliminare ogni residuo di terra e fatela lessare in abbondante acqua bollente leggermente salata per un quarto d'ora circa, poi scolatela bene (se usate le erbette cuocetele senz'acqua). Nel frattempo tagliate il petto di pollo a listarelle sottili e fatele saltare 5 minuti in 40 g di burro, quindi unite la verdura, salate, pepate e continuate la cottura ancora per 10 minuti circa. Poi unite il prosciutto tagliato a listarelle sottili e spegnete il fuoco. Imburrate leggermente una padella antiaderente del diametro di circa 16 cm, fatela scaldare e versatevi un mestolino di pastella. Cuocete le crèpes per qualche istante, poi aiutandovi con una spatola, giratele e completate la cottura. Continuate nello stesso modo fino a quando avrete esaurito la pastella. Tagliate quindi la mozzarella a dadini e unitela alla verdura. Mettete al centro di ogni crèpe un mucchietto di ripieno e richiudetela al centro formando un fagottino che fisserete con uno stecchino. Trasferite le crèpes in una pirofila imburrata, distribuitevi sopra il burro rimasto fuso e mettete la pirofila in forno caldo a 200° per una decina di minuti circa, dopo averla coperta con carta d'alluminio, per evitare che i bordi delle crèpes diventino scuri o si secchino.

    di GUIDA CUCINA Riproduzione riservata