• Procedura
    1 ora 15 minuti
  • Persone
    8
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Coda di rospo alla boscaiola

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    1 trancio di pescatrice da 1,500 kg
    1 kg di funghi misti tra porcini e finferli (tutti piuttosto piccoli)
    1 cipollina
    2 spicchi di aglio
    3 uova
    1 ciuffetto di prezzemolo
    2 rametti di maggiorana
    1 limone
    1 bicchierino di Cognac
    vino bianco secco
    6 cucchiai di olio d'oliva
    2 cucchiai di pane grattato
    sale
    pepe

    1) Raschia bene i porcini con un coltellino e strofinali con un panno umido. Lava rapidamente i finferli. Trita 2 o 3
    porcini (usa soprattutto i gambi) e alcuni finferli insieme con 1 spicchio di aglio e la cipolla, poi fai rosolare il
    trito con 1 cucchiaio di olio. Togli dal fuoco, unisci metà del prezzemolo e della maggiorana tritati e il pane
    grattato.
    2) Disossa la coda di rospo praticando due tagli lungo l'osso centrale, poi metti il trito di funghi preparato al posto
    dell'osso, richiudi il pesce e legalo con refe. Mettilo in una teglia, irroralo con 2 cucchiai di olio, fallo colorire
    sul fornello, poi bagnalo con il Cognac e, non appena questo sarà sfumato, trasferisci il pesce in forno già caldo a
    200° e fallo cuocere per 35 minuti.
    3) Dividi a metà i restanti porcini, lascia interi i finferli e falli saltare in una padella con 3 cucchiai di olio e
    il secondo spicchio di aglio. Profumali con il trito di prezzemolo e maggiorana rimasto, regola di sale e pepe.
    Spruzzali di vino e cuocili per 10 minuti.
    4) Trasferisci i funghi attorno al pesce negli ultimi 10 minuti di cottura. Mescola il loro fondo di cottura con i
    tuorli e il succo del limone. Ultimata la cottura raccogli il fondo e il miscuglio di uova in una casseruolina e fa
    addensare su fuoco basso, mescolando. Con questa salsa coprirai il pesce affettato.

    Riproduzione riservata