• Procedura
    1 ora 15 minuti
  • Cottura
    40 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Calamari ripieni alla romagnola

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    ingredienti
    12 calamari di circa 15 cm
    1 ciuffo di prezzemolo
    1 spicchio d'aglio
    100 g di mollica di pane
    40 g di formaggio parmigiano grattugiato
    1 uovo
    3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
    2 dl di vino bianco secco
    sale e pepe
    vini consigliati
    Albana di Romagna (bianco)
    Sicilia Frappato (rosso)

    Pulite i calamari: eliminate la sacca del nero, gli occhi, il becco e il calamo, staccate i tentacoli e sciacquate bene il tutto,
    quindi appoggiate i molluschi su un foglio di carta assorbente per asciugarli. Tritate i tentacoli insieme a una manciata di foglioline di prezzemolo e lo spicchio d'aglio.
    Sminuzzate finemente la mollica e amalgamatela al trito, unendo anche il parmigiano, l'uovo, sale e pepe e 1 cucchiaio
    di olio: otterrete una farcia pastosa.
    Farcite le sacche dei calamari fino a 3/4, poi chiudete ciascuna di esse con 2 stecchini di legno incrociati. In un largo tegame scaldate il rimanente olio, adagiatevi i calamari e rosolateli 1 minuto per parte. Bagnate con metà del vino, regolate di sale e di pepe. Cuocete su fuoco basso e a recipiente coperto per 40 minuti circa, controllando di tanto in tanto la cottura e bagnando poco alla volta con il restante vino. Quando i calamari sono teneri, affettateli a grosse rondelle e serviteli subito accompagnandoli con verdure a piacere.
    Riproduzione riservata