Budino di carne alla genovese

4/5
  • Procedura 1 ora 10 minuti
  • Cottura 50 minuti
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Budino di carne alla genovese


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Eliminate la crosta alla fetta di pancarré, sbriciolatelo e mettetelo in una ciotola con 5 cucchiai di latte. Preparate la besciamella: fate
    sciogliere 25 g di burro in una piccola casseruola, unite 25 g di farina e fatela tostare, mescolando su fuoco moderato per pochi istanti, fino a quando diventa color nocciola. Incorporate a filo il restante latte freddo e, rigirando molto spesso, portate a ebollizione, poi cuocete 2 minuti. Otterrete una besciamella densa.

    2) Mescolate 500 g di carne macinata di vitello con 100 g di prosciutto crudo tritato, la besciamella, la mollica di pane strizzata, 4 uova sbattute con sale e pepe e una grattata di noce moscata. Imburrate uno stampo rotondo e rivestitelo di carta da forno anch'essa imburrata; versate il composto di carne e cuocetelo a bagnomaria in forno caldo a 200 °C per circa 50 minuti.

    3) Trascorso questo tempo, sfornate il budino di carne, capovolgetelo su un piatto di portata e servitelo a fette.


    Un secondo piatto di carne originale, dalla consistenza unica, tipico della cucina tradizionale del Lazio e perfetto da portare in tavola nei giornoi di festa. Il budino di carne alla genovese è facile da preparare e cotto al forno, leggero e saporito, potete accompagnarlo con vini come il Golfo del Tigullio Rosato o l'Alezio Rosato.

    di LA CUCINA REGIONALE ITALIANA Riproduzione riservata