• Procedura
    50 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Braciole all’urbinate con taccole

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    4 fettine di vitello di circa 130 g ciascuna
    2 uova
    2 cucchiai di prezzemolo tritato
    1 cucchiaino di farina
    4 cucchiai di latte
    4 cucchiai di pecorino grattugiato
    70 g di di prosciutto crudo non troppo magro
    1 piccola cipolla
    1/2 bicchiere di vino bianco
    1 bicchiere di brodo
    olio extravergine di oliva
    sale e pepe

    1) Fai la frittata. Sbatti le uova e un pizzico di sale con una forchetta. Unisci la farina e mescola. Aggiungi il prezzemolo, il pecorino, il latte e il prosciutto crudo tagliato a listarelle corte e sottili e mescola, per amalgamare bene gli ingredienti. Scalda 2-3 cucchiai di olio nella padella, versa il composto ottenuto e cuoci per circa 4-5 minuti a fiamma media, verificando che la frittata si presenti dorata (per farlo, sollevala leggermente con una spatolina). Gira la frittata, aiutandoti con un coperchio e cuocila anche dall'altro lato.
    2) Prepara le braciole. Appiattisci le fette di carne con il batticarne e disponi su ciascuna fetta uno strato di frittata . Arrotola le fette,in modo da ottenere 4 grossi involtini (braciole). Lega le braciole con spago da cucina e fissale in 2 o 3 punti, annod
    andole.
    3) Cuocile. Trita finemente la cipolla spellata e cuocila per circa 3-4 minuti nel tegame con 4-5 cucchiai di olio a fiamma bassa, finché diventerà quasi trasparente. Aggiungi le braciole, falle colorire, girandole su tutti i lati e bagnale con il vino bianco. Fai evaporare, regola di sale e pepe, bagna con il brodo, metti il coperchio e cuoci a fiamma bassissima per circa 20 minuti.
    4) Completa e servi. Elimina lo spago e taglia obliquamente ciascuna braciola in 3-4 grandi fette. Servi le braciole calde, a piacere con taccole in umido (vedi ricetta nel box in basso a destra).

    Riproduzione riservata