• Procedura
    2 ore 10 minuti
  • Cottura
    1 ora 40 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Anatra alla romagnola

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    ingredienti
    1 anatra già pulita e tagliata a pezzi
    30 g di funghi porcini secchi
    2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
    100 g di pancetta a dadini
    1 cipolla
    2 carote
    2 coste di sedano
    30 g di burro
    2 dl di vino bianco secco
    1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
    sale e pepe
    vini consigliati
    Sangiovese di Romagna Riserva (rosso)
    Brunello di Montalcino (rosso)

    Mettete in ammollo i funghi in acqua tiepida per una ventina di minuti; nel frattempo lavate i pezzi di anatra, asciugatela e rosolatela in un tegame con l'olio su fiamma vivace, voltandola ogni tanto, quindi sgocciolatela dal suo grasso, che eliminerete.
    Con la mezzaluna sminuzzate la pancetta e, separatamente, tritate la cipolla; sbucciate le carote, eliminate i filamenti del sedano e tagliate queste verdure a rondelle.
    Nello stesso tegame dove avete rosolato l'anatra, fate sciogliere il burro, aggiungete il battuto di pancetta e la cipolla e fate insaporire 1 minuto. Unite i funghi sgocciolati, strizzati (tenete da parte l'acqua di ammollo) e tagliati a striscioline, la carota, il sedano e cuocete un altro minuto.
    Rimettete nel tegame l'anatra sgrassata, scaldate bene il tutto, bagnate con il vino e lasciate evaporare. A questo punto versate 1 mestolino dell'acqua di ammollo dei funghi filtrata in cui avrete diluito il concentrato di pomodoro, salate e pepatea piacere; cuocete su fuoco basso e a recipiente coperto per circa 1 ora e 30 minuti.
    Controllate di tanto in tanto la cottura e, se occorre, aggiungete un altro poco di acqua filtrata dei funghi. Servite l'anatra ben calda con il suo intingolo insieme a polenta, purè o verdure miste cotte.
    Riproduzione riservata