• Procedura
    1 ora 20 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    media

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Acciughe, cozze e gamberi dorati

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Preparazione

    400 g di acciughe fresche
    400 g di gamberi
    1 kg di cozze
    3 uova
    1 dl di latte
    1/2 l di olio di oliva
    150 g di farina
    40 g di pangrattato
    sale
    pepe

    1) Tenete a bagno le cozze in acqua fredda per circa 1/2 ora, spazzolatene i gusci, eliminate le barbe e sciacquatele
    accuratamente. Sistematele in un tegame assieme a un dito d'acqua (foto A), chiudete con il coperchio e fatele aprire a
    vapore. Al termine estraete i molluschi e teneteli da parte.
    2) Preparate una pastella molto densa con 100 g di farina, il latte e 1 uovo, lavorate con una frusta per amalgamare e
    lasciate riposare per 30 minuti. Immergetevi le cozze e lasciatele impregnare per qualche minuto.
    3) Aprite il ventre delle acciughe, evisceratele, eliminate le teste e le lische (foto B) e aprite i filetti
    lasciandoli attaccati a libro, quindi sciacquate e asciugate. Collocate in un piatto il pangrattato e sbattete in un
    altro le restanti uova, a questo punto passate le acciughe prima nell'uovo e poi nel pangrattato in modo da formare una
    copertura uniforme.
    4) Sgusciate i gamberi (foto C) ed eliminate il filamento scuro incidendo il dorso o sfilandolo dall'alto con l'aiuto
    di uno stecchino, sistemate la farina rimasta in un piatto e passatevi più volte i gamberi.
    5) Dividete l'olio di oliva in tre grandi padelle, portate tutto a elevata temperatura e friggete separatamente i tre
    ingredienti che dovranno risultare dorati e cotti contemporaneamente. Iniziate a cuocere prima le acciughe, poi i
    gamberi e infine le cozze, evitando di condire queste ultime. Salate e pepate il resto, dopo aver fatto scolare su
    carta assorbente da cucina, e servite tutto insieme.
    Riproduzione riservata