Capodanno: le migliori ricette per il cenone sono queste

Il cenone di Capodanno è un momento in cui festeggiare la fine dell'anno e augurarsi un nuovo inizio: ecco le migliori ricette, portata per portata

Cenone di Capodanno: le ricette

In mancanza di feste e veglioni un buon cenone di Capodanno è un ottimo modo per augurarsi tutto il meglio per l'anno a venire.

Abbiamo raccolto le migliori ricette per il cenone di Capodanno: antipasti, primi piatti e secondi prelibati; molte idee possiamo rubarle alla tradizione, ma possiamo sperimentare anche qualche piatto più originale.

Andiamo allora a vedere cosa proprio non può mancare per il menu del Cenone del 31 dicembre, e in più se cerchi altre ispirazioni, su DmNow trovi anche:

Il Cotechino o lo zampone

Il cotechino o lo zampone sono un must della tavola di Capodanno! Qual è la differenza tra i due salumi cotti? Solo l’involucro che li riveste! Il contenuto è per entrambi un saporito mix di carne di maiale magra e grassa, tritata grossolanamente, cotenna macinata finemente e spezie varie. Nel caso del cotechino, questo mix è avvolto da budello, naturale o artificiale. Nel caso dello zampone viene invece inserito nella zampa anteriore del maiale, pulita e sventrata. In fase di cottura la cotenna della zampa rilascia il grasso, per questo la zampone risulta più calorico e sostanzioso, mentre il cotechino - pur non essendo per niente light - rimane più leggero e dal gusto delicato, solitamente preferito dai commensali donna. Il cotechino e lenticchie e lo zampone e lenticchie sono entrambe una pietanza da mangiare rigorosamente appena scoccata la mezzanotte come augurio di fortuna e prosperità. In questa raccolta di ricette di Capodanno di Donna Moderna, puoi trovarli anche in vesti inaspettate e nuove: per esempio, puoi usare il cotechino come ingrediente per realizzare delle ciambelline salate, un antipasto di carne dal sapore tradizione; oppure per preparare il rotolo con cotechino, per un secondo piatto di carne dall’effetto wow!

Le lenticchie

Di tradizione tutta italiana, sono invece le lenticchie che si mangiano durante il cenone di San Silvestro per augurare ai propri commensali un nuovo anno prospero: la forma del legume ricorda le monete e quindi portano con sé l’augurio che si trasformino in quelle vere, sonanti!

Sono un legume facile da cucinare e puoi scegliere una qualità che non necessita ammollo che, solitamente, non è più lungo di una notte in acqua fredda. Ma, se non hai tempo di cuocerle, puoi trovarle facilmente già pronte in barattolo, ti basta poi eliminare il liquido di conservazione e usarle come ingrediente portafortuna per preparare per esempio una variante vegetariana delle classiche lasagne: le lasagne aperte di lenticchie! Oppure puoi preparare le lenticchie in padella o in umido come classico contorno perfetto, non soltanto per il cotechino!

Menu di pesce per Capodanno

C’è chi a Capodanno non può fare a meno di mangiare il pesce. Il baccalà per esempio, fritto in pastella o mantecato alla veneziana, è una tipica pietanza delle feste natalizie. C’è invece chi per tradizione festeggia il capodanno con un risotto alla pescatora, una ricca paella o una gustosa zuppa di pesce! Per chi sceglie menù di pesce a Capodanno, non possono mancare a tavola i frutti di mare, propizi e anche un po' afrodisiaci!: cozze, vongole ma, soprattutto capesante e ostriche e, queste ultime, possono essere gustate crude o cotte! Ma, spazio anche a salmone fresco o affumicato, ingrediente perfetto per preparare antipasti raffinati, primi piatti delicati o, se fresco, intero, a tranci o in filetto, il salmone cotto al forno, è uno spettacolo di per tutti i palati! Cosa manca in questo elenco?

Tartufi, funghi, frutta secca, melagrana e … il vino con le bolle!

Guardando al firmamento verso cui punta il nuovo anno, ecco che, nella notte del 31 dicembre, il risotto allo champagne , raffinato ed elegante, può diventare un primo piatto di buon auspicio, se lo presenti come una stella, come anche i tortellini, raccolti in uno scrigno di pasta frolla salata: guarda qui come fare il timballo alla ferrarese.

Tartufi e funghi sono perfetti con la pasta o per farcire la faraona. Con la melagrana, invece simbolo di prosperità, puoi sbizzarrirti a preparare golosi dessert o usarlo come ingrediente per la salsa per gli arrosti di carne, per esempio come quella per questa prelibata tacchinella! Ma, anche, per preparare un cocktail fatto in casa, rosso intenso: il colore di Capodanno!

Dolci classici di Capodanno

Ma, a fine pasto, non puoi dimenticare di mettere a tavola il panettone e pandoro , magari farciti o accompagnati da una golosa crema di mascarpone o di zabaglione, possono diventare un augurio originale e goloso a forma di stella! O, proporli in una nuova veste: prova subito tiramisù fatto con il pandoro…; un altro dolce tradizionale delle feste!

Ma ora basta con le chiacchiere, è ora di scegliere le ricette per il tuo menù di Capodanno!Per aiutarti, Donna Moderna ha raccolto per te una serie di ricette da cui prendere spunto per un menù di Capodanno davvero indimenticabile! Ispirato alle stelle...! Buon Anno!