Zampone con le lenticchie

5/5
  • Procedura 2 ore 50 minuti
  • Cottura 2 ore 30 minuti
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Zampone con le lenticchie


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Mettete a bagno uno zampone e 300 g di lenticchie in acqua fredda per 8 ore. Scolate lo zampone, praticate un'incisione tra un'unghia e l'altra, poi, con un sottile spiedino, punzecchiate qua e là la cotenna.

    2) Avvolgete lo zampone in una tela a trama fitta, legate le 2 estremità e sistematelo sulla griglia estraibile di una zamponiera. Copritelo d'acqua, portate lentamente a ebollizione e cuocete per circa 2 ore e mezzo, coperto e a fuoco basso.

    3) Tritate 1 carota, 1 cipolla e 1 costa di sedano e soffriggetele in una casseruola con 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva; unite le lenticchie scolate e 2 foglie di alloro, salate, pepate e fate insaporire, mescolando.

    4) Bagnate le lenticchie con un dl di vino bianco secco, fate evaporare, unite 3 cucchiai di passata di pomodoro e cuocete per mezz'ora a fuoco basso, bagnando ogni tanto con poco brodo.

    5) Estraete la griglia, scolate lo zampone, toglietelo dalla pentola, tagliatelo a fette e servitelo con le lenticchie.


    Un classico che non può assolutamente mancare sulla tavola il giorno di Capodanno; lo zampone con le lenticchie è un secondo piatto saporito e nutriente facile da preparare, la cottura in casseruola consente di avere una consistenza perfetta dei legumi e legare bene i sapori, che uniti alla carne morbida di maiale è un accostamento perfetto.

    di CUCINA MODERNA Riproduzione riservata