tartra-con-punte-di-asparagi foto

Tartrà con punte di asparagi

  • Procedura
    1 ora 20 minuti
  • Persone
    6
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Tartrà con punte di asparagi

    Invia tramite Email Stampa la lista

    1) Aromatizza il latte. Porta latte e panna a leggera ebollizione nel pentolino e spegni. Trita grossolanamente le erbe aromatiche, tranne l'alloro, e il cipollotto puliti, lavati e asciugati. Scalda 30 g di burro nella casseruola, fai appassire a fuoco dolce il trito e unisci l'alloro. Versa a filo il latte e la panna ancora bollenti. Spegni, copri e lascia in infusione per circa 20 minuti.

    2) Fai la tartrà. Sbatti le uova e i tuorli nella ciotola, unisci 2 cucchiai di parmigiano e versa il composto nel latte aromatizzato. Profuma il composto con noce moscata grattugiata e regola di sale e pepe. Mescolalo, filtralo con il colino e riempi gli stampini. Cuoci i budini tartrà a bagnomaria nel forno già caldo a 170 °C per circa 45 minuti.

    3) Completa e servi. Elimina la parte dura degli asparagi con un coltellino. Lavali e lessali in abbondante acqua bollente salata per circa 10 minuti. Sgocciolali, tuffali in acqua fredda, poi sgocciolali ancora. Scalda il burro rimasto nella padella, unisci gli asparagi tagliati a pezzetti e cuocili per qualche istante. Spolverizza con il parmigiano rimasto e spegni. Sforma i budini ormai tiepidi nei piatti individuali, disponi a fianco gli asparagi decorando, a piacere, con una punta di asparago divisa a metà.

    Riproduzione riservata