crostini-con-uovo-e-caviale

Crostini con uovo e caviale

  • Procedura
    25 minuti
  • Cottura
    5 minuti
  • Persone
    4
  • Difficoltà
    facile

Ingredienti

Crea la tua lista della spesa

Cosa comprare per

Crostini con uovo e caviale

    Invia tramite Email Stampa la lista

    Crostini con uovo e caviale

    La trovi anche su:

    Ecco una idea originale per un antipasto prelibrato ma veloce da cucinare: i crostini con uovo e caviale, una portata da presentare a una cena importante quando si ha l'esigenza di servire un piatto elegante e ricco la cui preparazione non rubi però troppo tempo in cucina. Una ricetta chic e sfiziosa perfetta per il cenone della Vigilia di Natale o di Capodanno, ma anche per una cena romantica di San Valentino, da gustare accompagnata a champagne o vodka ghiacciata per esaltarne il gusto.

    Il caviale è un alimento pregiato che si ottiene dalla lavorazione e salatura delle uova di diverse specie di storione. Per apprezzarne il sapore è consigliabile gustarlo freddo in tutta la sua purezza. Se non potete permettervi le costose uova di storione, potete sostituirle con rosse uova di salmone, il succedaneo più pregiato del caviale, oppure con uova di lompo, le più economiche, che vengono colorate di nero o di rosso in varie sfumature.

    Preparazione

    1) Tagliuzzate con le forbici qualche stelo di erba cipollina, incorporatene 1 cucchiaio a 40 g di burro morbido e trasferitelo in frigo. Tostate per pochi istanti 4 fettine di pane e tenetele in caldo.

    2) Sciogliete in una padellina i 20 g di burro rimasti, versatevi sopra 2 uova intere quindi mescolate continuamente con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto denso e cremoso. Incorporate 2 cucchiai di panna fredda, togliete dal fuoco e regolate di salepepe.

    3) Sgusciate il caviale (o le uova di salmone o di lompo) in una ciotola e sbattetele leggermente con la forchetta. Spalmate i crostini caldi con il burro all'erba cipollina, aggiungete un cucchiaio di crema d'uovo e il caviale e servite subito in tavola.


    Riproduzione riservata