Idee in cucina

Panettone gastronomico

5/5
  • Procedura 1 ora
  • Persone 8
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Panettone gastronomico


    invia tramite email stampa la lista

    Preparazione

    1) Preparate le farciture. Lavorate il burro morbido con il finocchietto, la scorza di limone, sale e pepe. Tritate i pistacchi con il prezzemolo e lo scalogno e incorporateli al mascarpone. Frullate 100 g di cotto con il caprino, qualche goccia di tabasco e un pizzico di sale.

    2) Spalmate lo strato di base del panettone gastronomico (potete prepararlo voi seguendo la ricetta step by step del pan brioche salato) con il burro, guarnitelo con uova di pesce e salmone affumicato e copritelo con un altro strato di pane.

    3) Farcite il terzo strato del panettone gastronomico con il mix di mascarpone, crudo e songino e coprite con il quarto strato.

    4) Spalmate il quinto strato con la crema al cotto, guarnitela con granella di mandorle, cotto e lamelle di sedano e coprite con la sesta fetta.

    5) Continuate così fino a esaurire pan brioche e e farcitura. Tagliate il panettone gastronomico in 6 spicchi, copritelo con la calotta e guarnitelo con fettine di prosciutto e finocchietto.


    Il panettone gastronomico è l’immancabile protagonista delle feste natalizie. Che sia per una cena tra amici o per un aperitivo informale, è sicuramente la scelta ottimale per assecondare tutti i gusti e non lasciare delusi i propri ospiti. È la versione salata dell’omonimo dolce tradizionale con un impasto che replica appunto quello del panettone classico ma senza canditi e uvetta che permetterà di rendere il sapore più neutro.

    Una volta cotto, si dovrà tagliarlo in dischi orizzontali per lasciare spazio alla farcitura che potrà rispecchiare le vostre preferenze o quelle dei vostri ospiti: salse, salumi, salmone, formaggi… Si possono anche alternare le diverse farciture per realizzare strati di gusto diverso e accontentare così anche i palati più esigenti.

    Un antipasto ricco e gustoso che riuscirà a stuzzicare l’appetito di tutti e creare grande stupore. Se decidete di cuocerlo voi (invece che comprarlo già fatto e farcirlo solamente), è meglio prepararlo con un giorno di anticipo in modo da permettere all’impasto di compattarsi ma restare comunque morbido.

    di GUIDA CUCINA Riproduzione riservata