Idee in cucina

Tartine ai gamberetti e dragoncello

5/5
  • Persone 6
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Tartine ai gamberetti e dragoncello


    invia tramite email stampa la lista
    Tartine ai gamberetti e dragoncello
    La trovi anche su:

    Le tartine ai gamberetti sono un grande classico dell'aperitivo o per un antipasto scenografico da servire in una occasione speciale e che riusciranno a stupire i vostri ospiti. La ricetta è semplice e veloce e sicuramente un salva cena quando non si sa proprio cosa cucinare. Se non si hanno gamberetti freschi, si può optare per quelli già cotti e pronti da aggiungere, meglio invece evitare i gamberetti surgelati in quanto la loro consistenza è diversa da quelli freschi e salterebbe subito all'occhio oltre che al palato. 

    Erba cipollina e dragoncello conferiscono quella nota aromatica che insaporisce la pietanza, così come il pepe rosa che con il suo sapore particolare si amalmaga alla perfezione al resto dei sapori esaltandoli. 

    Preparazione

    1) Mettete nel mixer 100 g di burro con 150 g di code di gamberetti, lessate in acqua salata e sgusciate, insieme a qualche foglia di dragoncello. Unite alcuni grani di pepe rosa e azionate l'apparecchio fino a ottenere un composto liscio e omogeneo, quindi regolate di sale.

    2) Spalmate 3 fette grandi di pane per tramezzini con il burro preparato e mettetele in frigo per mezz'ora, poi tagliatele a quadratini e guarnite le tartine con code di gamberetti, erba cipollina tagliuzzata e pepe a piacere.

    di SALE&PEPE Riproduzione riservata