Involtini di verza

4/5
  • Procedura 2 ore
  • Persone 4
  • Difficoltà facile

Ingredienti

CREA LA LISTA DELLA SPESA

Cosa comprare per

Involtini di verza


    invia tramite email stampa la lista
    Involtini di verza
    La trovi anche su:

    La verza, si sa, non sempre piace a tutti… ma ci sono dei modi sfiziosi e gustosi per usarla in cucina viste le sue numerose proprietà benefiche che la rendono accattivante a tutti. È anche un ottimo modo per presentare una pietanza originale ai propri ospiti che non potranno che apprezzare il ripieno gustoso e avvolgente racchiuso dalle foglie di questo ortaggio estremamente versatile.

    Gli involtini di verza si possono servire come antipasto o anche come piatto unico. Verza, salsiccia, manzo e pancetta si sposano alla perfezione tra di loro. La panna li rende cremosi e la mela conferisce quel tocco in più.

    La verza è ricca di vitamiana A, C e K oltre che di minerali come potassio, fosforo, ferro, calcio e zolfo (da cui proviene il classico odore quando lo si cuoce). Ha proprietà analgesiche, antinfiammatorie, decongestionanti e antisettiche topiche. È inoltre consigliato nelle diete in quanto contiene solo 27 Kcal per 100 g.

    Preparazione

    1) Lavate accuratamente le foglie di verza, poi immergetele in abbondante acqua bollente salata. Scolatele dopo 5-6 minuti e disponetele ben distese su un telo pulito. Mondate, lavate e affettate sottilmente il porro e soffriggetelo in un tegame con una noce di burro, unite la polpa di manzo tritata e la salsiccia sminuzzata. Salate, pepate e cuocete, mescolando di tanto in tanto, per 10 minuti.

    2) Dopodiché incorporate la mela sbucciata e tritata e la panna. Mescolate a fuoco medio sino a ottenere un composto omogeneo e piuttosto asciutto Mettete un cucchiaio di composto su ogni foglia di verza e arrotolate queste ultime, chiudendole con refe da cucina.

    3) Sul fondo di una casseruola piuttosto larga disponete le fette di pancetta e sopra posate gli involtini di verza Bagnate con due mestoli di brodo caldo e cuocete coperto per circa un ora. Serviteli subito ben caldi.

    di GUIDA CUCINA Riproduzione riservata